Corriere della Sera, 4 febbraio 2002